Usare la Carta Regionale dei Servizi

La Carta Regionale dei Servizi (CRS) è una smart card: una tessera delle dimensioni di una carta di credito nella quale è incastonato un microchip che può elaborare ed archiviare dati garantendo la sicurezza e la privacy.

La CRS può essere usata come:

  • tessera sanitaria nazionale;
  • tessera europea di assicurazione malattia;
  • tesserino del codice fiscale;
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

 

 

Cosa contiene la Carta Regionale dei Servizi?

 

CRF_fronteSulla CRS sono stampati i dati anagrafici, il codice fiscale, il codice assistenza sanitaria e la data di scadenza. La carta contiene anche un microchip, una banda magnetica e un codice a barre.

Nel microchip sono registrati i dati personali (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza e domicilio e codice fiscale), un certificato di autenticazione che permette l'accesso sicuro ai servizi online e l'apposizione della firma elettronica, alcuni dati amministrativi sociosanitari (codice assistito, ASL di appartenenza, data di scadenza del diritto all'assistenza sanitaria per i cittadini iscritti a termine e medico curante) e i dati di esenzione dalla spesa sanitaria.
 

CRF_retro

 

 

Nella banda magnetica sono memorizzati alcuni dati personali (nome, cognome e codice fiscale).

Nel codice a barre è registrato il solo codice fiscale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Usare i servizi On-line

La CRS può essere usata per usufruire in modo molto semplice dei servizi in rete messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione e richiedere certificati e documenti, accedere ai referti medici, cambiare o scegliere il medico curante firmare elettronicamente documenti e molto altro ancora.

Per fruire dei servizi on-line occorre attivare la CRS richiedendo il PIN, dando il consenso, e seguendo le istruzioni per il primo accesso on line.

 

 

Autenticarsi come utenti

La CRS garantisce, nel rispetto della privacy, il riconoscimento dell'identità del suo possessore, può essere quindi usata per l'accesso autenticato ai servizi on-line della pubblica amministrazione. Per accedere ai servizi on-line che richiedono l'autenticazione tramite CRS è sufficiente inserire la carta nel lettore e, quando richiesto, inserire il proprio PIN.

 

 

Firmare documenti

La CRS può essere anche usata per apporre la propria firma elettronica su documenti informatici ai sensi all’art. 21 del Decreto Legislativo 07/03/2005, n. 82, Codice dell’amministrazione digitale.

Per firmare elettronicamente un documento informatico con la CRS è possibile utilizzare il software CRS Manager, distribuito dalla Regione Lombardia.

Per istruzioni dettagliate fare riferimento al manuale del software disponibile sul sito internet http://www.crs.lombardia.it/ e nella cartella d'installazione del programma. 

Al momento della firma del documento, il software richiede di inserire il PIN, verifica la firma e crea un nuovo file firmato digitalmente con l'estensione .p7m che costituisce una busta informatica secondo lo standard PKCS#7. La busta contiene il documento originario, il certificato del sottoscrittore e un hash del documento firmato con il certificato del sottoscrittore. Tali elementi consentiranno, in fase di verifica della firma da parte del destinatario del documento firmato, di accertare che:

  • il documento non sia stato modificato dopo la firma;
  • il certificato del sottoscrittore sia garantito da una Autorità di certificazione (CA) inclusa nell’elenco pubblico dei certificatori;
  • il certificato del sottoscrittore non sia scaduto;
  • il certificato del sottoscrittore non sia stato sospeso o revocato.

Se tutte le verifiche daranno esito positivo, il documento sottoscritto digitalmente potrà essere considerato valido a tutti gli effetti di legge.

 

 

Per utilizzare la CRS

Per poter utilizzare la propria CRS è necessario:

  • conoscere il proprio codice PIN, (occorre recarsi personalmente presso gli sportelli della propria ASL con la CRS e con un documento d'identità per ottenerne il rilascio immediato);
  • installare sul proprio computer il software CRS compatibile con il proprio personal computer (scaricabile al sito www.crs.lombardia.it), che permette di usare la CRS per la funzionalità di autenticazione in rete, secondo gli standard tecnici della CNS;
  • installare sul proprio computer il software CRS Manager compatibile con il proprio personal computer (scaricabile al sito www.crs.lombardia.it), che permette di firmare i documenti elettronicamente, verificare l'apposizione della firma, cambiare o sbloccare il PIN della propria CRS;
  • collegare il lettore di smart card a una porta USB del computer;
  • verificare che il processo di installazione sia andato a buon fine attraverso la procedura indicata al sito www.crs.lombardia.it;
     

 

Saperne di più

Per ogni approfondimento relativo alle caratteristiche e alle modalità di utilizzo della CRS si rimanda al sito www.crs.lombardia.it.

Per gli aspetti relativi alle caratteristiche e alle modalità di utilizzo della CNS e alla firma digitale si rimanda al sito www.digitpa.gov.it.